Come Internet colpisce il cervello

Il fatto che Internet colpisce il cervello è una certezza, di cui nessuno ci deve convincere . Ricercatori stanno cercando di sostituire la speculazione sulle teorie comprovate.

cervello

La mente dell’utende di internet - ricorda rapidamente dimentica presto

Gli indagini del team di scienziati guidati da Betsy Sparrow all’Università di Colombia avevano per scopo esaminare in che modo l'uso di Internet influisce sulle prestazioni della nostra memoria.

La ricerca condotta da Sparrow sostiene che dimentichiamo in fretta le informazioni che giudichiamo come sicure che sono facili da trovare su internet. Secondo questa, la rete è diventata una sorta di memoria esterna - i ricordi sono immagazzinati al di fuori della nostra memoria, ma sappiamo dove e come accedervi.

Il team guidato da Betsy Sparrow ha effettuato quattro prove:
1. I partecipanti sono stati invitati ad una serie di domande difficili sulle curiosità (cosìdette trivia cioè banalità). Lo studio ha dimostrato che le risposte sulle domande più esigenti, gli intervistati istintivamente desideraravano utilizzare i motori di ricerca come fonte e non riflettevano sull'argomento cercando le necessarie conoscenze in mente.
2. Le domande-curiosità sono state convertite in affermazioni. Alcuni partecipanti allo studio dopo aver ascoltato le curiosità sono stati informati che essi saranno registrati e successivamente resi accessibili, la seconda parte è stata informata che saranno cancellati. Le persone del primo gruppo hanno ricordato il numero significativamente minore di messaggi rispetto a quelli dell'altro gruppo.
3. Questo studio è stato una versione più particolareggiata della seconda prova.I partecipanti sono stati informati che la curiosità sarà conservata oppure verrà annunciato esattamente dove verrà salvata, oppure che verranno rimossi. Lo grado della memorizzazione del materiale ha confermato i risultati precedenti.
4. In quest'ultimo studio, il membro dopo aver sentito curiosità lo si informava, in quale dei diversi cataloghi le curiosità verranno salvate. Secondo i risultati hanno scoperto che è molto più facile da ricordare dove trovare il messaggio, anche se non ricordiamo esattamente quale messaggio stiamo cercando.